Qualità > Affidabilità del Laboratorio

Il laboratorio X-Gammaguard si sottopone periodicamente a prove di interconfronto (presso centri di taratura nazionali e organizzazioni internazionali, quali l’EURADOS ed ENEA).

La prova può essere schematizzata come sotto riportato:
X-GAMMAGUARD PASSAGGIO CENTRO DI INTERCONFRONTO
Preparazione di un set di dosimetri da inviare al centro che ha organizzato la prova di affidabilità. Irraggiamento dei dosimetri a qualità di fascio e livelli di dose differenti.
Analisi dei dosimetri esposti. Invio dei dosimetri esposti al laboratorio di analisi (senza comunicare i valori di dose a cui i dosimetri sono stati irraggiati).
Comunicazione degli esiti delle analisi dosimetriche al centro di interconfronto. Confronto tra le dosi comunicate dal laboratorio di dosimetria con quelle effettivamente determinate dall’irraggiamento dei dosimetri e calcolo degli errori relativi.
Verifica dell’affidabilità del sistema di analisi, utilizzando come criterio di accettazione quello definito dalla norma ISO 14146 (par. 7), lo stesso intervallo di affidabilità considerato dall’ENEA-EDP nelle prove di interconfronto. Invio di un certificato di irraggiamento con l’indicazione delle dosi corrette, delle dosi comunicate dal laboratorio di dosimetria e dell’errore relativo.
CRITERIO DI ACCETTABILITA’ (ISO 14146 par. 7)
equazione

La normativa tecnica di riferimento per l’esecuzione degli interconfronti è la ISO 14146.

©centoservizi.it